lunedì 28 ottobre 2013

Con il Nastro Rosa: Apina



[Sorry, this post in only in italian.]

Ammetto di essere rimasta toccata da quanto ha scritto Ere Kanezawa nel suo post dedicato alla prevenzione del tumore al seno. Io sono abbastanza d'accordo con lei... questo non è quel genere di cose che mi spinge a comprare una boccetta di smalto in più o a comprare un certo profumo o cosmetico perchè "il 2% verrà devoluto alla ricerca!!!".
Non mi illudo nemmeno di salvare il mondo facendo un post su un blog sconosciuto.
E allora perchè diamine lo stai facendo?... si chiederanno -ragionevolmente- i lettori.
Bhe, grazie per la domanda.

Lo sto facendo per due motivi: il primo è che avevo detto che avrei partecipato, e non mi piace tirarmi indietro. Il secondo è esattamente quello che ha ispirato il pasticcio che vedete ritratto sulle mie unghie.
Se non conoscete il blog di Anna Lisa io ve lo vorrei segnalare.
Sono le riflessioni di una ragazza che ha lottato contro una forma di tumore al seno molto aggressiva; io non ho mai avuto la fortuna di conoscerla personalmente, ma ho seguito con trepidazione ed emozione il diario che teneva quasi giornalmente. Quando il racconto è giunto alla sua conclusione, ci sono stata malissimo (lo so, non la conoscevo, ma internet fa di questi scherzi: ti senti vicina anche a chi neppure ti conosce)... poi mi sono resa conto che ha vinto lei. Non è sopravvissuta alla sua malattia, ma è riuscita a vivere con gioia e pienezza ogni singolo minuto.... che è molto di più di quanto fa la maggior parte dell'umanità.

Ora, mi rendo conto che è lunedì mattina e che la retorica è una roba che si affronta con difficoltà anche di sabato, ma -davvero- non vorrei esserlo. Leggere il suo blog (da cui è stato tratto questo libro)  mi ha un pochino cambiata e ci tenevo a condividerlo.

L'apina era un logo ricorrente sul suo blog perchè tra le cose che amava c'era l'apicultura.




Vi lascio alla gallery, fanciulle, buon lunedì.


13 commenti:

  1. nail art molto particolare .. dolcissimo il disegno .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie. Probabilmente perchè dolce e particolare era la persona che l'ha ispirata.

      Elimina
  2. Non credo ci sia molto altro da dire.
    Bellissimo il pensiero ad Anna Lisa <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per aver letto tutto il post.

      Elimina
  3. Risposte
    1. Grazie anche a te per esserti soffermata su quello che ho scritto.

      Elimina
  4. Che bel pensiero Rebe!!! E che bella nail

    RispondiElimina
  5. ma che graziosa quell'apetta ^^
    xoxo
    buona serata

    RispondiElimina
  6. Ti dico solo che mi hai commossa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, ma è la storia di Anna Lisa ad essere toccante.

      Elimina
  7. hai commosso anche me... la nail art è dolcissima come te <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie. Io non sono certa di essere esattamente dolcissima...ma ti ringrazio per le tue parole.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...