mercoledì 25 marzo 2015

Cosmoprof 2015 - part 3: the Haul!

 Dear international readers, this post will be only in Italian because it describes my partecipation to the Italian edition of Cosmoprof and so I don’t think you’ll be interested about it.

If you have any questions please let me know through a comment and I’ll be glad to reply!

Bentrovate per questa terza e ultima puntata.
E' giunta l'ora di parlare di ciò che ho portato a casa, quello che le blogger più serie definiscono Haul.
Rispetto all'anno scorso ammetto di aver limitato un pò gli acquisti, anche perchè sto cercando quantomeno di contenere la piaga dei dupe. E infatti, con grande coerenza, ho scelto ben due gialli da Depend, dopo averne ricevuto uno in omaggio da Faby. Ma lì ero andata nel panico, non conta!
Ad ogni modo... il primo acquisto l'ho fatto da Essie: i prezzi erano molto invitanti e non possedendo nessuno smalto di questa marca, mi è parsa un'ottima occasione per portarmi a casa 4 smalti mini size della collezione autunno inverno per la modica cifra di 5 euro.
Da OPI sono entrata e subito uscita: i prezzi erano quelli di Sephora e andando a prendere il treno la mattina ho scoperto che hanno aperto un punto vendita molto fornito proprio alla stazione di Firenze. Portafogli salvo (per ora)!
Dopo essere passata da Faby ed aver piacevolmente indugiato tra le nuove collezioni guidata dall'addetta alle relazioni con i blogger, ho ritirato il delizioso pacchetto per le blogger e mi sono recata da Orly.
A questo giro non erano preparatissimi a gestire il popolo di internet e onestamente mi sono un pò stupita perchè l'anno scorso avevano preparato cartella stampa con tanto di chiavina usb. Ad ogni modo... dopo aver provato una dozzina di smalti mi sono trattenuta e ne ho acquistato solo uno, il nero argentato della collezione Matte Fx e la base curativa Tough Cookie. Col senno di poi, visto che sono stata omaggiata di ben 3 basi forse mi sarei risparmiata l'acquisto, ma tant'è, non potevo saperlo.
Vagando per gli stand ho trovato questi tre piccini in un cesto con la scritta '3 smalti 5 euro'. Voi conoscete questo brand?
A questo punto ho intravisto lo stand di Color Club ed era una gioia per gli occhi! Un pò meno per il portafogli perchè, come ho già detto, le promozioni erano inesistenti (smalti a 7,50 invece che 8 euro... affarone proprio). Dopo aver chiesto qualche informazione a commessi un pò spaesati ho proceduto all'acquisto. Ammetto di essere stata tentata dal mega cofanetto con l'intera collezione dedicata ai peccati capitali, ma quando ho scoperto che costava esattamente quanto sette smalti sfusi ho deciso per optare per i due che mi avevano colpita di più: You're So Vain e Obsessed.

[Edit: Come mi è stato fatto notare, stavo prendendo come riferimento i prezzi del sito americano (8 $) in realtà gli smalti CC in Italia a prezzo pieno vengono quasi 15 euro e gli holo costano addirittura 30 euro quindi i prezzi in fiera presentavano un discreto sconto!] 






Dopo aver vagato infruttuosamente alla ricerca di un pennellino fine da nail art che non costasse 10 euro sono approdata da Peggy Sage, dove ho preso lo smalto in foto e i due pennelli a meno di 10 euro.

Felice per questo ottimo affare mi sono procurata anche qualche colore acrilico agli altri stand, che non vedo l'ora di provare.

 Sono passata anche da MoYou Italia e bisogna proprio ammettere che, a mio parere, neppure allaccia le scarpe alla sua cugina inglese. La mega plate non solo veniva un rene e mezzo, ma i pattern erano roba già vista e rivista... parlando con l'addetto alla pubbliche relazioni però mi è stato offerto di scegliere uno smalto Nella (ultima foto, insieme agli Star Gazer)da provare e recensire. E' stato presentato come una novità e sulla carta dovrebbe essere duraturo e molto brillante. Staremo a vedere, gli concederò presto la possibilità di dimostrare il suo valore!




Dopo le tappe da Depend, Zoya e Barrielle che ho raccontato nel post precedente, mi sono recata al mio secondo amore, il padiglione Green.
Parentesi: oramai da un paio di anni ho iniziato ad usare creme senza petrolati e siliconi. Il mio approccio è comunque del tipo: petrolati e siliconi nella peggiore delle ipotesi sono occlusivi e nella migliore sono inerti. Non fanno particolarmente male, ma il punto è che se ho da spalmarmi una roba sulla faccia ogni santo giorno della mia vita, vorrei che questo atto potesse avere anche vagamente un senso. Le creme bio potrebbero averlo nel senso che i componenti non sono inerti quindi do loro volentieri una possibilità. Detto questo, sono ancora in attesa di uno studio serio che dimostri gli effetti reali di qualsivoglia trattamento cosmetico.


Detto questo, sono sempre molto curiosa di provare nuove creme e quindi ho sfoderato la mia faccia di bronzo e ho semplicemente chiesto alle varie aziende se potevo avere un pò di campioncini per provare i loro prodotti. Peraltro, visto che durante gli ultimi mesi ho avuto due episodi brutti di reazione allergica a due creme, il poter avere dei campioncini mi consente di testare il prodotto per evitare sorprese e comprare poi eventualmente la full size a cuor leggero.
Sono uscita dal padiglione green con una busta enorme e pesantissima... non vorrei esagerare ma credo di avere creme per mesi.
Alcune delle aziende in ordine sparso: Alkemilla, Biovera, Himalaya, Kueshi, Aloe Vera, Forever, Lavera, Natura Siberica, Erboristica, La Manufacture En Provence, Montagne Jeunesse... e queste sono solo alcune.

Acquisto obbligato al padiglione green, come ogni anno, al padiglione Lavanda Del Lago, per un'acqua profumata ed un'acqua di colonia al profumo di lavanda.
A questo punto ho salutato Simona e -su suo consiglio- ho trottato fino allo stand 34 per acquistare due smalti Star Gazer, che ho ancora da provare ma su cui nutro grandi aspettative. 
A quel punto il mio buonsenso si è svegliato e mi ha fatto notare che solo correndo come una pazza e prendendo al volo un autobus in partenza forse avrei avuto speranze di prendere il mio treno. Che per fortuna era in ritardo. Ma questa è un'altra storia... e alla fine come nelle più belle favole, ho fatto ritorno a casa con due borse e uno zaino pieni del mio tessssssssoro!

Per chi fosse arrivato a leggere fino a qui, grazie della pazienza! E voi? Cosa ne pensate del Cosmoprof?

26 commenti:

  1. Quante belle cosine ch sei riuscita a prendere! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yeah! La prossima volta zaino più grande, che mi sono quasi lussata una spalla con queste buste! :-D

      Elimina
  2. Spero che uno degli StarGazer sia il 252!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No in realtà sono della linea cromata... presto li provo e ti dico! Cmq me ne hanno dati 2 per 5 euro quindi ci si può stare alla grande ;-)

      Elimina
    2. Eh ma pure quelli sono numerati! Il famoso StarGazer cromato argento è il 232 o 252 (adesso m'è venuto il dubbio, cmq uno dei due).

      Elimina
  3. Mi dispiace che il nostro stand non ti abbia colpito positivamente e mi dispiace ancor di più di averci detto che passavi a salutare e invece non è stato così. Spero che almeno ti troverai bene con i prodotti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giulia!
      E invece ero proprio passata a salutarvi e ho chiesto alla signora con i capelli castani a caschetto se erano arrivate le blogger che avrebbero collaborato con loro e mi ha detto che sarebbero state presenti l'indomani...
      Amo Color Club e forse proprio per questo le aspettative erano alte. lo stand mi ha colpita positivamente e lo vedi anche dalle molte foto che ho fatto: mi è dispiaciuto che le persone non fossero tanto preparate ecco questo un pò sì ;-)

      Elimina
    2. Mi sembra davvero strano visto che appena arrivavi allo stand la prima cosa che vedevi erano le 4 postazioni. Forse c'era ressa e non hai fatto caso ai tavoli con noi ragazze :)

      Elimina
    3. Mah, sinceramente non mi sembra assolutamente che lo staff non fosse preparato. Anzi! Tutti, anche i ragazzi (che di sicuro uno smalto non se lo sono mai messo in vita loro!), sapevano spiegare alla perfezione come funzionasse ogni prodotto e quali fossero le caratteristiche speciali di ciascun diverso smalto. Che poi non regalassero prodotti alle blogger non è affatto un punto di cui si ha diritto a lamentarsi: ogni azienda gestisce le cose come preferisce e non per questo si è autorizzati a parlarne male! Da Peggy Sage regalavano prodotti? Non credo proprio. E da Paola P smerciavano rossetti gratis a tutti? Neppure! Ma non mi sembra che la gente scriva peste e corna di queste aziende. Gli omaggi NON sono un obbligo! E poi posso sapere una cosa? Nessuno si lamenta dei 4.90 € di un ignobile smalto Kiko ma tutti a far polemica se i Color Club, che sono smalti di altissima qualità utilizzati nei centri eestetici, vengono venduti a 7.50? Mi sembra una grandissima incoerenza, sinceramente.

      Elimina
    4. Giulia,
      così a memoria mi sembrava che ci fossero più di 4 postazioni... forse 6? Sicuramente mi ricordo male io.
      La ressa c'era e ho cercato di 'sbirciare' i volti delle ragazze, ma scoraggiata dal fatto che mi era stato detto che non c'erano blogger quel giorno alla fine ho desistito. Mi dispiace perchè vi avrei salutate con piacere.Se siete di Firenze entrambe avrei piacere di rimediare offrendovi un caffè o quello che vi pare in centro, che ne dite?

      Elimina
    5. Lucrezia,
      il mio 'lamentarmi' per non aver ricevuto un regalo era ironico... mi spiace che non fosse abbastanza chiaro! :-)
      Ti ripeto: amo questo brand e continuerò ad esserne una consumatrice, ma proprio perchè mi piace mi viene da fare delle critiche basate sulle mie esperienze.
      Forse venerdì sono stata sfortunata e ho parlato con persone che erano nuove, fai bene a dire il tuo punto di vista, che sicuramente -avendoci lavorato per giorni- è più approfondito del mio.
      Per fare un esempio pratico, ho chiesto se c'erano delle promozioni di qualche tipo e mi è stato risposto di no... poi leggo che c'erano 2 smalti omaggio ogni 12.
      E' questo che intendo con disorganizzazione.
      Per il resto non vuole essere affatto un attacco personale a Color Club (che nemmeno leggerà mai questo mio sconosciuto blog) nè tantomeno chi ha lavorato nello stand tanti giorni, ci mancherebbe!
      Come ho già detto a Giulia, avrei davvero piacere a rimediare a questo mancato incontro magari prendendoci un gelato caffè o quello che vi pare a Firenze, che ne dite?

      Elimina
  4. Io i prezzi di ColorClub li ho trovati molto vantaggiosi se si considera la qualità del prodotto, anche perché non ho la possibilitá di comprarli a prezzo pieno! Molte altre aziende hanno calcato troppo sui prezzi secondo me, come i china glaze.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!
      Mi spiego meglio: il mio punto di vista è sicuramente influenzato da quello che offriva la Color Club lo scorso anno.
      Ovvero, smalti a 5 euro, promozioni in linea con la fiera e due ragazze preparatissime con cui ho avuto il piacere di parlare. Per la cronaca, non mi hanno regalato nulla neppure loro, ma la mia era una battuta, non è certo questo il punto. :-)
      Quindi il mio punto è: i prezzi erano vantaggiosi rispetto all'anno scorso? No, perchè sono aumentati del 50%
      Ma se tu giustamente fai un paragone con le altre aziende ti do ragione e infatti da loro ho acquistato mentre ad esempio da China Glaze e da OPI non ho preso nulla.
      Grazie per la tua osservazione e avermi dato modo di spiegarmi meglio, che internet da questo punto di vista non aiuta di certo! ^_^

      Elimina
    2. No, no, ma infatti s'è visto quanto sia stata ottima la strategia di prezzi del vecchio rivenditore italiano. Ha fatto proprio una bella fine: fallito nel giro di un anno!

      Elimina
    3. No, aspetta.... io questa me la sono persa. Lo scorso anno in fiera il rivenditore non era italiano.... vuoi dire che prima del rivenditore attuale (italiano) ce ne era un altro? O_° Una meteora proprio...
      A questo punto vorrei approfittare del dibattito che si è aperto per chiederti qualche informazione, visto che sei molto più informata di me:
      1- qual'è il sito ufficiale? Sulla pagina FB c'è il link a quello americano e http://www.colorclubitalia.it/ è in manutenzione da mesi
      2- quanto costano gli smalti in Italia? Sul sito americano il riferimento è 8 dollari, in Italia sono 8 euro?
      Grazie in anticipo!

      Elimina
    4. Per il nuovo rivenditore italiano devi cercare la pagina Facebook "Imec Nails Srl" e da lì hai tutti i rimandi che servono.
      Comunque il riferimento europeo centrale sono i Polacchi di EuroFashion e credimi se ti dico che non sono proprio la crème della crème.

      Elimina
    5. Grazie Lucrezia, finalmente sono approdata alla pagina giusta!

      Da quello che vedo in effetti i prezzi in fiera erano praticamente dimezzati, ma io come semplice consumatrice non ne avevo la percezione (il mio riferimento erano i 5 euro dell'anno scorso o gli 8 dollari del sito americano).
      Il prezzo pieno è davvero poco accessibile, ora capisco perchè tutte mi avete detto che c'erano delle ottime offerte in fiera!
      E' stato un vero peccato non essere riuscita a incontrarvi perchè sono certa che avreste risposto a tutte le mie perplessità e io sarei tornata a casa con qualche smalto in più. Oramai è andata e posso farci poco... appena ho un attimo rettifico le informazioni sul post in merito ai prezzi, grazie per i chiarimenti.

      Per quanto riguarda la mia interazione con gli addetti purtroppo la mia esperienza rimane quella (ma magari è andata così solo perchè erano le prime ore della fiera). Quello che posso fare, se vi va, è aggiungere il link al vostro post così la gente può farsi un'idea leggendo sia le mie che le vostre impressioni. Ok?
      Baci!

      Elimina
    6. Non mi avete risposto in merito ai link, quindi deduco che la cosa non vi interessi indi non sto a perderci tempo.
      Se cambiate idea fatemi sapere!

      Elimina
  5. Invidia, invidia come se non ci fosse un domani D:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non invidiare, ma vieni anche tu la prossima volta! :-)

      Elimina
  6. Tanta roba!!!! *___* Il mio haul e brevi pensieri sparsi saranno a breve sul blog, visto che oramai siamo alla fine del primo trimestre 2015 :D

    RispondiElimina
  7. Ma quanti bei acquistini!! *w*
    Mi piacciono molto i color club e i Depend. Poi anche i due pennelli sembrano molto interessanti. L'anno prossimo ci devo venire anche io al Cosmoprof!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono convinta che ti divertiresti un sacco... è un pò il paradiso per le amanti delle nail art!

      Elimina
  8. ahhhhhhhhhh quante cose meraviglioseeeeeeeeee *_* mi è dispiaciuto molto non esser al cosmo ... ci si poteva vedere uff!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti è stato un peccato, lo scorso anno sono passata a salutarti con piacere.... sarà per la prossima volta! :-)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...