lunedì 17 febbraio 2014

BirthStone Challenge #2 February-AMETIST


Buongiorno e buon inizio settimana!
Questo lunedì è dedicato alle pietre preziose e semi-preziose: parliamo della BirthStone Challenge proposta dalla nostra Ere Kanezawa. La pietra di oggi è l'Ametista.

Hello and good week start!
This Monday is dedicated to the precious and semi-precious stones: we talk about the
BirthStone Challenge proposed by our Ere Kanezawa. The today stone is the beautiful Amethyst.


Adoro l'ametista, e ho provato a riprodurla su una base bianca con  acrlilici e smalti. Alla fine non ero molto soddisfatta del risultato, ma lo posto lo stesso perchè ci ho lavorato davvero un sacco.
Voi che ne pensate? Rende l'idea? Critiche o consigli per riprodurre fedelmente le pietre preziose sulle unghie sono ben accetti. ^_^


I love the amethyst, and I tried to reproduce it on a white base with acrylic and nail polishes. At the end I was not very satisfied with the result, but I publish it anyway because I really worked a lot to it!
What do you think? It makes the idea? Criticism or advice to faithfully reproduce the precious stones on the nails
are welcome. ^_^










E adesso correte a vedere cosa hanno creato le mie colleghe:
And now, go and see what my colleagues created:

24 commenti:

  1. Secondo me sei stata bravissima, è davvero difficile rappresentare le sfaccettature delle pietre, e tu hai fatto un gran lavoro, non immagino la pazienza enorme che ci è voluta!!! brava brava brava :)
    Bacio :*

    RispondiElimina
  2. Temo di non essere proprio la persona adatta a dare suggerimenti sull'utilizzo di acrilici, però posso dirti che parti col piede giusto, perché sai rendere incredibilmente bene la tridimensionalità della pietra. ;)

    RispondiElimina
  3. Io probabilmente non avrei fatto la base bianca perché crea troppo stacco con il viola. E' soltanto un'opinione personale (magari anche sbagliata), però la tua nail art realizzata per il granato su una base rossa era perfetta. Penso che dare l'idea della tridimensionalità di una pietra preziosa sulle unghie sia difficilissimo ma, come dice Cri, a te riesce piuttosto bene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La base bianca in effetti non s'è rivelata ottimale... l'avevo scelta perchè l'ametista grezza di solito parte da una base bianca per colorarsi di viola all'interno.
      Però insomma... non ha funzionato granché :-P
      Grazie del tuo commento! :-)

      Elimina
  4. non è per niente facile riprodurre le sfaccettature di una pietra preziosa! in una simile impresa non mi ci lancio nemmeno XD
    Secondo me sei riuscita a rendere la tridimensionalità :)
    come propone Silvia sarei curiosa di vedere il risultato con un base un pelo più scura... hai voglia di rifare tutto giusto per la nostra curiosità? XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eeehhhh.... se me lo chiedete così come potrei dire di no? Lo segno tra le cose da provare! :-)

      Elimina
  5. Ahem, mi sono fumata la BirthStone, devo recuperare assolutamente! La tua nail art è davvero WOW! è uno spettacolo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, vedo che ti sei già rimessa in pari comunque :-)

      Elimina
  6. Come sempre sei piena di sorprese! Complimenti, dev'essere stato un lavorone! *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ma mi sono anche divertita un sacco! :-)

      Elimina
  7. Che storia :O Mi ha ricordato la casa di ghiaccio di Superman :O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa mi mancava! Però hai ragione.... :-)

      Elimina
  8. Dirti che sei creativa è poco, complimenti!!! Io sono uno zero assoluto in fatto di nail art (ho comprato degli acrilici, ma sono ancora sigillati), non posso darti consigli...Forse concorderei con chi suggeriva una base meno chiara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai lanciati con gli acrilici, che aspetti??? :-)

      Elimina
  9. L'idea della pietra l'hai resa davvero bene, mi accodo al coro nel dire che sei stata davvero brava! Anch'io vedrei bene una base più scura, secondo me rende ancora di più :)

    RispondiElimina
  10. Sono d'accordo con le mie compagne qua sopra sul fatto di quanto sia difficile riprodurre una pietra con gli acrilici: e io ad esperienza acrilici sono quasi a zero, quindi non posso aiutarti :-( (devo provare anch'io!!)Il pollice però mi sembra venuto davvero perfetto: lo trovo bellissimo *____*

    RispondiElimina
  11. io non ci provo nemmeno a riprodurre una pietra con gli acrilici, hai fatto un lavoro non indifferente e hai reso perfettamente la tridimensionalità della pietra. Forse sarebbe venuta meglio con una base più scura, già un viola medio sarebbe andato bene, ma è facile parlare con il senno di poi. in ogni caso sei stata bravissima :)

    RispondiElimina
  12. A me non passerebbe neppure per l'anticamera del cervello. Nel senso che sì, ci passerebbe, ma l'antivirus eradicherebbe l'idea all'istante. =) Troppo sbattimento e, sinceramente, sono impedita. Impeditissima. Mettici, poi, che un conto è lavorare su una superficie piatta, come un foglio da disegno; un altro discorso è lavorare su una superficie CURVA. È una cosa difficilissima, davvero, ma sei riuscita a rendere la tridimensionalità della pietra grezza. Non stancarti di provare e fare esperimenti. Magari, la prossima volta, parti con una sfumatura più chiara, non col bianco. E buon lavoro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maremma, quando ricevo commenti come questo tutta la fatica impiegata per inventare qualcosa di nuovo si dissipa in un istante.
      Grazie Fra! ^_________^

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...