lunedì 11 marzo 2013

Cosmoprof 2013

 Dopo un pò di indecisioni alla fine sabato 9 marzo sono montata sul mio bel treno alla volta del Cosmoprof!


Primo insegnamento: MAI avventurarsi senza una mappa.
Il posto è ENORME! Io, che avevo comprato il biglietto on-line e che ho snobbato tutti coloro che cercavano di consegnarmi opuscoli vari, probabilmente ho dribblato anche chi consegnava le mappine... gravissimo errore!
Dopo aver vagato un pò e aver valutato l'ipotesi di:
  • accattonare una mappa da un gruppo di fanciulle
  • trafugarla
  • scaricarla da internet (ma non c'era rete wireless)
alla fine sono incappata in un ingresso e mi sono approvvigionata di mappina!
Ero: nel punto cerchiato. Dovevo arrivare: sulla croce.
Ottimo!
 Dopo aver vagato un pò ed essermi sforzata di ignorare gli stand che incontravo lungo il mio cammino, alla fine ho intravisto la mia meta...
 Nailworld!
 Questo padiglione enorme era pieno zeppo di stand; i marchi erano quelli più conosciuti, ma c'era anche qualche stand di marche ingnote (perlomeno a me).
Una buona parte era dedicata ai lavori di ricostruzione con il gel... anche se l'argomento non mi attira particolarmente, mi sono fermata ad ammirare questa meraviglia:
sono miniature fatte con il gel!
E ovviamente anche una discreta collezione di unghie decorate...


 ... importabili, ma assolutamente d'effetto!
Gironzolando ho incontrato qualche interessante negozietto che vendeva i Tester per creare la tabella colori a un solo euro! Li ho ovviamente saccheggiati.
Sono poi finita nello stand di Ladybird House... e ovviamente 3 Orly + 1 miniatura sono stati miei!
Ho trovato anche il Seche Vite a prezzo interessante... e ho acquistato i miei primi color Club!
Davanti allo stand di Layla e della Konad invece mi sono trattenuta. Certo che anche loro....


 ...con una parete così...
... uno per forza cade in tentazione!!!!

 Comunque dopo aver penato un bel pò ne''acquisto dei Color Club (accettavano SOLO contanti: assurdo! Mi è toccato andare a fare un bancomat... e l'unico era al centro servizi = a MIGLIA) ho deciso di visitare anche altre aree.
Mi interessava la zona Bio e quella dei cosmetici in generale.
Qui ho avuto una piccola delusione: differentemente da quanto accadeva nello stand dedicato alle unghie, negli altri stand difficilmente veniva effettuata vendita al pubblico. Dopo un attimo di delusione ho pensato:
  • che perlomeno non avrei speso un ulteriore capitale
  • che potevo approfittarne per dare la caccia ai campioncini!!!
Ecco qualche foto curiosa:

 Lattina o simile che importunava le persone.
 E poi, dopo crisi compulsiva da "ehiiii, quello stand non l'ho ancora vistoooooo" alla fine mi sono ripresa giusto in tempo per non perdere tragicamente il treno.
Sul treno peraltro, ho incontrato una ragazza davvero simpatica (se mi leggi... ciao Simona!), con cui spero di mantenere i contatti... l'anno prossimo potremmo tornarci insieme, chissà!
Ed ecco il bottino!
Smalti + ruote unghie + acrilico con relativo pennellino

Smalti ripresi da un'angolazione sexy
 E, infine, i campionciniiiii

In conclusione, ecco gli stand che sono riuscita a visitare (quelli con bandierina):

E' stata un'esperienza davvero simpatica (anche se un pò stancante!), da rifare.

2 commenti:

  1. Hai preso un mare di bei colori, l'angolazione sexy rende benissimo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh eh eh.... grazie, li amo molto anche io ^_^

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...